5 mete da visitare a Natale in Italia

In questo periodo dell’anno è una buona idea prepararsi per vacanze nei luoghi in cui si respira l’atmosfera natalizia più autentica, dove c’è una selezione esclusiva di regali e una ricca scelta di eventi cui partecipare.

Dopo avervi parlato dei mercatini natalizi più caratteristici, vi segnaliamo 5 mete da sogno, dove oltre allo shopping potrete dedicarvi ad altre attività e cogliere l’occasione per scoprire tanto i piccoli borghi di montagna quanto le città più grandi che svelano scorci di eccezionale bellezza.

Bolzano, un gioiello nel cuore delle Alpi

5 mete da visitare a Natale in Italia

Bolzano mercatino Credits: RossoGialloBianco https://flic.kr/p/j5cYaG

I viaggiatori che amano le lunghe passeggiate e le escursioni, troveranno in Bolzano il luogo ideale per una vacanza rigenerante. Questa località si trova al centro di una rete di percorsi che spaziano dal Lungotalvera San Quirino, nel Parco Petrarca, alle Passeggiate di Sant’Osvaldo e del Guncina, che sovrastano la città a circa 100 metri d’altezza, concedendo una magnifica visuale sui monti circostanti.

A Bolzano ci sono 3 funivie che consentono di raggiungere gli altipiani più incantevoli dei dintorni, per questo suggeriamo di provarli tutti, dalla Funivia del Colle, la più antica al mondo, alla Funivia del Renon (con vista sui masi delle Dolomiti, le tipiche dimore rurali del Trentino-Alto Adige) e alla Funivia San Genesio, che offrono un panorama sui boschi semplicemente sensazionale.

La tradizione più nota di Bolzano è quella del Mercatino di Natale, che ha inaugurato in Piazza Walther il 24 novembre e resterà aperto fino al 6 gennaio 2017.
Un abete bianco con decorazioni natalizie, il presepe in versione rustica alpina e gli stand in legno animano la piazza creando un’atmosfera sospesa nel tempo.

Gli artigiani locali propongono un’ampia gamma di oggetti fatti a mano, accessori di abbigliamento (come pantofole e cappelli) e specialità gastronomiche.
Qui trovate altre informazioni su Bolzano e sugli appuntamenti di dicembre: www.bolzano-bozen.it/mercatino-natale-bolzano.htm.

Vipiteno, borgo medievale nell’Alta Valle dell’Isarco

vipiteno-mercatino

Vipiteno mercatino di Natale Credits: www.zum-engel.it/img/slides/winter_weih06.jpg

La seconda tappa è ancora in Trentino-Alto Adige, poiché il borgo di Vipiteno merita una visita a parte; la cittadina, situata tra l’Isarco e il Rio Ridanna, fu fondata dai Romani nel 14 a.C. e divenne un centro importante per il commercio nel Medioevo grazie alla sua posizione strategica.

Il fascino che Vipiteno ha conservato nei secoli è il suo tratto distintivo, tuttavia non si tratta di una località ricca unicamente di chiese gotiche e piazze pittoresche, bensì una località che offre nelle vicinanze campi da golf, piste di pattinaggio, e itinerari in mountain bike.

In altre parole, Vipiteno è la destinazione giusta per vacanze attive, oltre naturalmente allo shopping natalizio!

Cosa vedere a Vipiteno

Vipiteno Credits: http://www.vipiteno.com/it/vipiteno.html

Il Mercatino di Vipiteno è situato nella piazza sovrastata dalla magnifica Torre delle Dodici e qui potrete ammirare anche un presepe artigianale con statuine fatte a mano.

Il consiglio è di venire a Vipiteno in questo periodo (il mercatino sarà aperto fino al 6 gennaio) e prenotare le vostre attività preferite per esplorare i dintorni, sarete sorpresi dalla grande attenzione all’ospitalità di questa città alpina.
Riguardo alla tradizione natalizia, da non perdere “Il Natale dimenticato”, un viaggio musicale durante il quale si cantano canzoni e si recitano spettacoli a tema per ricordare Sterzì, figura leggendaria legata alle origini del borgo (che in tedesco, infatti, si chiama Sterzing).

Merano, la città termale perfetta per vacanze invernali

Merano in Trentino Alto Adige

Merano Credits: Albertus82 https://flic.kr/p/grLxHq

Non è un caso che Merano sia da sempre una meta frequentata da chi intende raggiungere il giusto equilibrio psicofisico, poiché il clima salubre della città si lega idealmente agli stabilimenti termali presenti sul territorio, dove prenotare trattamenti specifici o fare un percorso relax per ritrovare la propria forma.

A Merano si passeggia lungo le promenade, strade molto suggestive e prive di salite, come quella lungo il Passirio, compresa tra il Ponte del Teatro e il Ponte della Posta. Qui si trova il Kurhaus, un auditorium in stile architettonico classico e rococò che ospita molti eventi nel corso dell’anno.

Sui due lati della promenade, in Piazza Terme e in Piazza della Rena si trovano le 80 casette addobbate del Mercatino di Natale, inoltre tutte le vie del centro storico sono decorate per le festività.
Visitate il mercatino la sera, quando è meno affollato, e seguite i concerti in programma nelle chiese, vivrete emozioni indelebili avvolti da un clima magico.
Sito del mercatino: http://mercatini.merano.eu/.

Natale con stile a Torino

Torino a Natale

Torino panorama: By Hpnx9420 (Own work) [CC BY 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by/3.0)], via Wikimedia Commons

Apriranno il 2 dicembre i mercatini di Natale torinesi, un evento molto atteso che negli ultimi anni ha attirato un numero crescente di turisti.

Le location principali sono il Cortile del Maglio, dove saranno allestite 100 bancarelle, e i 50 stand a Piazza Borgo Dora.

Incontrate gli artigiani del legno e del vetro, gli agricoltori e gli artisti che presenteranno le proprie creazioni in questa città elegante e austera, addobbata con nuove decorazioni a tema natalizio.
Il Mercatino di Borgo Dora è celebre, inoltre, per il presepe elettromeccanico e il museo dei presepi che raccoglie 400 opere provenienti da tutto il mondo.

Per concludere con un consiglio di gusto, non dimenticate di assaporare il Bicerìn nel locale omonimo, è una bevanda tipica torinese di cui i proprietari del locale custodiscono la ricetta segreta (perciò la bevanda differente dalle bottiglie in vendita), qui trovate ulteriori informazioni: www.secretitaly.it/bicerin-coffee-the-traditional-hot-drink-of-turin/.

meractino natalizio Torino

Torino Credits: www.mole24.it/2014/12/10/mercatini-di-natale-la-torino-che-aspetta-le-feste/

San Gregorio Armeno a Napoli, la via dei presepi

napoli

Napoli Credits: Paolo Margari https://flic.kr/p/7GmdeE

Quando si parla di Napoli e di feste natalizie, non si può omettere l’importanza di Via San Gregorio Armeno, nota anche come San Liguoro.

Pensate che in questa strada, nell’antichità, esisteva un tempio dedicato alla dea Cerere, alla quale i napoletani offrivano delle statuine di terracotta, poiché qui sorgevano numerose botteghe artigiane.
Oggi la via è divenuta una sorta di mostra dei presepi e dei prodotti artigianali di alta qualità, ideali per un regalo o per avere con sé un ricordo della più grande città del Sud.

Su questa strada si trova anche la chiesa di San Gregorio Armeno, caratterizzata dallo stile barocco seicentesco, meritevole di visita anche per il chiostro e il monastero, che spiccano per la loro bellezza che sembra provenire da un’altra epoca.

Presepi a Napoli in Via san Gregorio Armeno

Napoli Presepi: By Raffaella from Napoli. [CC BY-SA 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)], via Wikimedia Commons

Ogni regione italiana vive la tradizione natalizia a suo modo, questo itinerario è un esempio dei tratti distintivi dei luoghi in cui i mercatini e gli eventi speciali sono strettamente legati alla storia locale, ai valori di una comunità e ai tesori che ognuna di esse custodisce con cura.

Lascia un commento