Cosa fare in Sicilia a Carnevale

Carnival 2013 in Sicily State pensando a trascorrere qualche giorno di vacanza a Carnevale? In tutta la Penisola ci sono appuntamenti interessanti, noi vogliamo suggerire stavolta un febbraio più solare e addirittura in riva al mare: la meta è la Sicilia.

Le origini del Carnevale sono antichissime mentre le tracce di questa tradizione in Sicilia diventano importanti a partire dal 1600, quando a Palermo sono iniziati dei cortei carnevaleschi lungo le vie principali: l’evento coinvolgeva tutta la cittadinanza, sia i nobili sia il popolo, e i teatri locali ospitavano balli in maschera e feste. Le sfilate delle carrozze patronali erano chiamate “carrozzate” poiché consentivano ai ceti più abbienti di mescolarsi con le altre persone e partecipare ai festeggiamenti.

Cosa è rimasto di questa storia? Scopriamo perché visitare la Sicilia in questo periodo dell’anno può essere molto coinvolgente.

Sfilate in maschera ad Acireale

È stato definito “il più bel Carnevale di Sicilia”, probabilmente perché è uno dei più partecipati, un evento in cui sono presenti carri allegorici, carri infiorati e maschere tipiche siciliane; ogni anno gli artigiani del luogo si occupano di costruire i carri di cartapesta, molto sofisticati e originali. Riguardo il programma del 2013 la grande parata d’inaugurazione è il 26 gennaio alle 17:00, gli eventi successivi sono previsti il 27 e dal 2 al 12 febbraio, Martedì Grasso, giorno conclusivo del Carnevale.

What to see in Acireale Tra le iniziative che meritano segnalazione il concorso “bambini in maschera” con il premio per il miglior costume e la partecipazione, in corteo lungo le strade di Acireale, di bande umoristiche e gruppi che recuperano il folklore locale. Se l’intento è partecipare a un evento tradizionale in una location particolare, a strapiombo sul Mare Ionio, è preferibile scegliere un hotel di lusso in Sicilia fornito di tutti i comfort e ben collegato con aeroporti e ferrovie. Il periodo migliore è il weekend del 9 febbraio, in modo da poter assistere agli eventi centrali del Carnevale.

Acireale, inoltre, è molto affascinante poiché lo stile urbanistico che la caratterizza è tardo-medievale e tra i posti da visitare c’è senza dubbio la Basilica Collegiata di San Sebastiano, dichiarato monumento nazionale, che all’interno ospita alcuni affreschi di Pietro Paolo Vasta risalenti al XVIII secolo.

In passato questa cittadina siciliana è stata scelta come meta da molti personaggi autorevoli, come Richard Wagner, in virtù delle Terme di Santa Venera, che sono costruite in stile neoclassico e sorgono all’interno di un giardino all’inglese. Le acque sono sulfuree-salso-bromo-iodiche e sono indicate per trattamenti di benessere ed estetici. www.carnevaleacireale.com

Riscoprire le tradizioni ad Agrigento

Agrigento, oltre a essere nota nel mondo per la Valle dei Templi, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, è anche città della fratellanza e della pace fra i popoli, e per un soggiorno denso di eventi e dedicato alla valorizzazione dei tesori locali, suggeriamo la Sagra del Mandorlo in Fiore, dall’1 al 10 febbraio.

È in questo periodo, infatti, che fiorisce il mandorlo e la valle comincia a cambiare colore, un buon momento per esplorare quest’area, ricca di reperti archeologici, e vedere le esibizioni dei tanti gruppi folkloristici che provengono da tutto il mondo. La manifestazione ha inizio con l’accensione del tripode dell’amicizia davanti al Tempio Della Concordia, infine ogni anno viene attribuito come premio il tempio d’oro di Castore e Polluce, assegnato alla band di maggior talento.

Vacanze top d’inverno a Catania

Torniamo nella provincia di Catania, a Linguaglossa, per segnalare la vittoria di un hotel incluso nella nostra collezione di un premio come miglior albergo del 2012 in Sicilia. È lo Shalai Resort dimora storica in Sicilia insignita dal magazine online Cronache di Gusto, che periodicamente premia le eccellenze del territorio.

Questo resort, dotato anche di Spa, è una soluzione per tutti i viaggiatori che sognano di rilassarsi al 100% non solo con massaggi hot stone e aromatici ma anche deliziando il palato con l’inimitabile cucina sicula. Non resta che scoprire questo hotel di lusso per avere la garanzia di un soggiorno in Sicilia al top e presenziare agli eventi più cool del Carnevale.