Guida di Roma per fashion victim: le maison di moda e le boutique storiche

Qual è il legame fra Roma e l’alta moda? Quali sono gli indirizzi imperdibili in città per chi adora i brand di lusso e definisce ogni dettaglio del proprio stile?

Grazie ai fashion expert della boutique Manzetti Clothing, vi proponiamo una guida alle vie della moda a Roma, per scoprire dove traggono ispirazione gli stilisti più prestigiosi e i nomi emergenti che si stanno facendo notare sulle passerelle più importanti.

L’alta moda a Roma

Se è vero che la capitale italiana della moda è Milano, Roma riveste comunque un ruolo importante poiché qui si tengono le sfilate e le presentazioni dell’alta moda sin dagli anni Sessanta, mentre a Milano negli stessi anni si insediò il prêt-à-porter. Negli ultimi anni Alta Roma, l’organizzazione che si occupa di promuovere l’alta moda italiana, sta rilanciando questa gloriosa tradizione rinnovando i due tradizionali appuntamenti annuali con la fashion week a gennaio e luglio.

Le novità consistono nel concorso Who Is On Next?, dedicato agli stilisti che propongono le loro prime creazioni, e nel Fashion Hub, un progetto di scouting finalizzato alla scoperta dei giovani talenti.

Se si ha in programma un soggiorno nella Capitale, tuttavia, non bisogna dimenticare i nomi storici, in particolare quest’anno, poiché ricorre un importante anniversario.

I 90 anni di Fendi in mostra

Guida di Roma per fashion victim

Mostra Fendi credits: www.lvmh.it/notizie-documenti/notizie/la-mostra-fendi-roma-rende-omaggio-alleccellenza-artigiana/

Com’è noto, la sede di Fendi a Roma è ora il Palazzo della Civiltà Italiana all’EUR e nel 2016 la storica maison festeggia 90 anni di attività.
Cogliete l’occasione di un viaggio a Roma per godervi la mostra FENDI Roma – The Artisans of Dreams, allestita all’interno del Palazzo della Civiltà Italiana, eccezionalmente aperto al pubblico.

In questa splendida cornice sono esposti non solo gli abiti, ma un vero e proprio percorso sensoriale attraverso la storia di Fendi: filmati, installazioni e dimostrazioni dal vivo a cura di sapienti artigiani consentono di conoscere in profondità il legame di questo marchio con Roma. La mostra è aperta dal lunedì al sabato, dalle ore 10 alle 20, fino al 29 ottobre 2016.

Bulgari in Via Condotti

Bulgari boutique in Via Condotti

Bulgari Via Condotti Credits: Carlo Raso https://flic.kr/p/ze6qX6

Le vie del glamour romane sembrano non risentire dello scorrere del tempo: parliamo di Via Condotti, Via Borgognona e Via Frattina, tre strade che confluiscono in Via del Corso e si trovano a pochi passi da Piazza di Spagna.

Passeggiare in Via Condotti è quasi un dovere per i fashion addicted, perché qui ci s’inebria con le vetrine dei più lussuosi brand di moda e può capitare di incontrare stilisti come Karl Lagerfeld a passeggio con i propri assistenti.
Sapevate che il negozio di Bulgari ha aperto nel 1905? Questa boutique, al civico 10 di Via Condotti, esercita un fascino particolare in virtù degli accessori bijoux e delle borse simbolo di eleganza Made In Italy.

Visitare Bulgari è al contempo una shopping experience e un viaggio nella storia della maison, infatti Andy Warhol disse che entrare nel negozio di Bulgari era come visitare la migliore mostra di arte contemporanea.

Un caffè chic per artisti e appassionati di moda

caffè greco via condotti

Caffè Greco Credits:Rodrigo Sepúlveda Schulz https://flic.kr/p/6UZfgg

Sulla stessa via, al civico 86, c’è una caffetteria storica che non dovrebbe mancare in un itinerario fashion. È l’Antico Caffè Greco, aperto nel 1760 da Nicola della Maddalena. Da sempre il Caffè Greco è un punto di ritrovo di artisti e viaggiatori, l’elenco include Goethe, Byron, D’Annunzio, Flaiano, Wagner, per questo è una tappa imperdibile per chiunque decida di esplorare il lato glamour e raffinato della Città Eterna.

Dopo aver preso un buon caffè, si può proseguire il tour visitando una collezione di alto valore storico per la moda italiana.

Visita alla Fondazione Micol Fontana

Fondazione Micol Fontana

Fondazione Micol Fontana Credits: http://www.altaromablog.it

Abbiamo parlato di storia, di talento e di emozioni, quelle suscitate dagli stilisti che hanno saputo dare forma al mood di un’epoca. Questo è accaduto anche alle sorelle Fontana, le quali hanno confezionato numerosi abiti per le stelle di Hollywood, facendosi conoscere in tutto il mondo.
Inoltre le sorelle Fontana hanno avuto l’intuizione di fondere arte contemporanea e moda, realizzando tessuti stampati con opere pittoriche.
Oggi tutto questo è esposto presso la Fondazione Micol Fontana, in Via San Sebastianello 6, dov’è situato l’atelier un tempo adoperato dalle stiliste.

Le visite sono possibili esclusivamente su prenotazione, perciò è consigliato chiamare il numero 06 67 87 613 o andare sul sito www.micolfontana.it.

L’atelier, a pochi metri da Piazza di Spagna, è una testimonianza di pregio che mette in risalto la creatività delle Fontana, uno stimolo costante per chi si cimenta oggi nel mondo della moda.

Se lo stile per voi è tutto, seguite questi suggerimenti e lasciatevi sedurre dallo charme di Roma, sospeso tra passato e futuro come un incantesimo.

Credits immagine di anteprima: fashionfrozen.com/fashion/anniversario-maison-fendi.
 

Lascia un commento