Le Marche: consigli utili per vacanze di relax

Chi ha bisogno di un viaggio sorprendente e di una meta poco usuale dovrebbe scoprire le Marche; questa regione, infatti, è ancora poco conosciuta rispetto ad altre località italiane eppure riserva molte alternative per vacanze di lusso, scopriamo quali sono le città da vedere e le attività più coinvolgenti da includere in un itinerario marchigiano.

Urbino, un’eccellenza del Rinascimento

Luxury holidays in Urbino Cominciare un viaggio nelle Marche da Urbino è una buona idea perché è una delle città d’arte più incantevoli d’Italia ed è molto particolare dal punto di vista urbanistico e architettonico. Il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO grazie all’armonia con cui si fonde con il paesaggio circostante (caratterizzato da colline e maestose montagne, infatti sorge a 451 metri sul livello del mare), e per aver attirato moltissimi artisti e umanisti in epoca rinascimentale, costituendo un punto di riferimento per chi ama il pregio e la bellezza.

Una delle prove dell’unicità di Urbino è il Palazzo Ducale, costruito nel XV secolo e voluto da Federico di Montefeltro, un luogo che nel corso degli anni ha subito vari ampliamenti per opera di architetti differenti ed è qui che si può ammirare lo Studiolo, giunto intatto sino ai nostri giorni. Questo ambiente è un esempio dello stile fastoso in voga presso la corte urbinate e presenta delle tarsie lignee sulle pareti che creano un interessante effetto ottico per far sembrare la stanza di dimensioni maggiori.

Lo Studiolo era un luogo dedicato alla contemplazione e alla riflessione, oggi è uno dei più importanti lasciti del Rinascimento italiano. Il Palazzo Ducale ospita inoltre la Galleria Nazionale delle Marche, che raccoglie opere di Raffaello, Piero della Francesca e Federico Barocci, per citare solo alcuni tra i più rappresentativi.

A proposito di Raffello Sanzio, a Urbino è visitabile la sua casa natale, oggi sede espositiva dove ammirare uno dei primi affreschi del celebre pittore e altre opere giovanili. Una tappa consigliata è il Duomo, ricostruito in stile neoclassico dopo il terremoto del 1789 su progetto dell’architetto Giuseppe Valadier. L’interno, a croce latina, è caratterizzato da tre bianche navate coperte da volta a botte e da una cupola cassettonata. Urbino è anche una rinomata città universitaria, la “Carlo Bo” è una delle più antiche d’Europa (è stata fondata nel 1506) e i suoi iscritti sono addirittura di più degli abitanti della città, segno dell’autorevolezza e della grande tradizione di questo borgo.

Mare e colline, il top per vacanze a contatto con la natura

Relaxing tour to Marche Questa regione si trova in una posizione vantaggiosa poiché qui si trovano sia parchi e riserve naturali ideali per chi ama fare vacanze nel verde, sia spiagge rinomate e attrezzate per ogni necessità turistica (sono ben 26 le località con vista sul Mare Adriatico). Sarebbe perfetto scegliere una dimora storica nelle Marche per apprezzare al massimo le gemme preziose di questa terra che attende i viaggiatori più curiosi ed esigenti.

Il nostro percorso prevede un’escursione sui Monti Sibillini, catena situata tra l’Umbria e le Marche e senza dubbio da includere tra le perle della regione: qui si può ammirare la stella alpina dell’Appennino e molte altre specie floreali, oppure scrutare il cielo per vedere in volo l’aquila reale o il falco pellegrino. Si racconta che su questi monti si svolgessero in passato riti magici, del resto il loro nome deriva dalla Sibilla, figura mitologica che poteva predire il futuro. Nei pressi del Monte Sibilla, infatti, c’è la Grotta della Sibilla, raggiungibile solo a piedi e oggi in parte crollata, un posto che ha ispirato numerose leggende.

Riguardo le località balneari, si distingue Senigallia per le sue “spiagge di velluto” dalla sabbia finissima, perfette per vacanze estive. Oltre agli stabilimenti, i ristoranti e i locali Senigallia è una città da visitare anche per la Rocca Roveresca, costruita con scopi militari e oggi sede di mostre d’arte e manifestazioni culturali. È una destinazione suggerita per vacanze in famiglia ma anche per soggiorni con amici perché qui, grazie al clima favorevole, si possono trascorrere giornate in riva al mare e momenti di relax nel centro storico.

Recanati, la grande tradizione culturale marchigiana

Recanati Top Guide Un ottimo complemento per i vostri soggiorni di benessere in un hotel a 5 stelle nelle Marche è rappresentato dalla scoperta dei più importanti personaggi storici nati in questa regione. Oltre a coloro che abbiamo già citato non bisogna dimenticare Giacomo Leopardi, perciò programmate un tour a Recanati, non resterete delusi da questo romantico borgo.

È aperto al pubblico il Palazzo Leopardi, dove visse il grande poeta, con un’immensa biblioteca che custodisce oltre 20.000 volumi, poi andrebbe visitato il Colle dell’Infinito, ovvero la sommità del Monte Tabor immortalata nella celeberrima lirica di Leopardi: percorrete il parco e rivivete le emozioni che ispirarono l’animo leopardiano, sarà un’esperienza unica. Recanati gode di un panorama che avvolge lo sguardo e la rende una “città balcone”, perché i borghi sono sparsi all’orizzonte, tra valli, colline e pianure.

Non è un caso se lo slogan turistico delle Marche è L’Italia in una regione, qui troverete le principali attrattive naturalistiche concentrate in un territorio piccolo ma ricco di eccellenze.