Perle di architettura contemporanea in Italia

L’architettura ha la capacità di dare forma allo spazio e di consentirci di percepire meglio la realtà attorno a noi, per questo interessarsi al turismo architettonico è una scelta per viaggiatori raffinati, incuriositi dal potere magnetico dell’arte architettonico e che vogliono scoprire anche in Italia i luoghi in cui sono state sperimentate le soluzioni più ardite.

Quella che segue è una breve panoramica delle perle architettoniche italiane progettate da designer innovativi.

Ceresio 7 a Milano, aperitivi & design

Aperitivo in terrazza a Milano

Nella capitale italiana del design, Milano, c’è una location sorprendente dove potrete al contempo assaporare un aperitivo, ammirare un’opera di design contemporaneo e scrutare l’orizzonte dalla terrazza di Ceresio 7, sorto nell’ex sede dell’Enel. Il progetto di Dean e Dan Caten, noti come Dsquared2, ha plasmato un ambiente elegante, accogliente e ipermoderno; nella terrazza sono presenti due piscine con vista sullo skyline milanese, il top per trascorrere la serata!

Consigliamo di visitare Milano in questo periodo perché dall’8 al 13 aprile si svolge il Salone Internazionale del Mobile, appuntamento irrinunciabile per i fan del design in tutte le sue forme. www.ceresio7.com

Museion a Bolzano, il futuro arriva da lontano

Museo di design a Bolzano

L’attuale sede del Museion è stata inaugurata nel 2008 e ha la peculiarità di essere un cubo lungo 54 metri, alto 25 e largo 23, un edificio che instaura un dialogo con il paesaggio circostante e con la parte più moderna di Bolzano. Tradizionalmente si pensa all’Alto Adige come una meta per viaggi nel verde oppure a itinerari storici, sottovalutando la vocazione contemporanea di questo piccolo Paradiso.

Esplorate il Museion, progettato dallo studio berlinese KSV, oltre alle mostre entrerete in contatto con un luogo che vi spiazzerà, in grado di competere, per qualità dell’offerta e gestione degli spazi, con gli atelier e i laboratori artistici più noti a livello internazionale. www.museion.it

Memoria e Luce a Padova

Memoriale di Libeskind a Padova

Fra i turisti stranieri non molti sanno che a Padova, in Veneto, c’è un monumento unico in Europa progettato dal celeberrimo Daniel Libeskind, il memoriale Memoria e Luce dedicato alle vittime dell’attentato terroristico dell’11 settembre 2001.

L’opera rappresenta un libro aperto, in vetro, dal quale emerge una trave di sei metri, proveniente dal World Trade Center di New York.

Il memoriale è collocato nei giardini delle Porte Contarine e cambia luce in base al punto d’osservazione; consigliamo di ammirarlo attraversando i ponti sul Piovego, per avere una visuale soddisfacente.

Un itinerario di architettura contemporanea comincia così, partendo da palazzi e monumenti e proseguendo fra le strade delle città che li ospitano, alla continua ricerca di ciò che ha il coraggio di essere moderno senza perdere fascino.

Lascia un commento