Siti storici in Italia: una guida su misura

La ricerca delle rarità, dei tesori celebri ma sempre ricchi di sorprese e di luoghi dove soggiornare confortevolmente con tutti i servizi essenziali è uno degli intenti che animano i turisti che visitano l’Italia. Continua il nostro viaggio nell’eccellenza con 3 tappe in regioni differenti, di cui consigliamo i siti dichiarati dall’Unesco patrimonio mondiale dell’umanità e le ragioni per cui rappresentano delle unicità del Belpaese.

Il più antico orto botanico al mondo

Historical sites in Italy A Padova sorge il più antico orto botanico universitario ancora esistente, poiché fondato nel 1545, caratterizzato da una grande varietà di piante (6000) e da un’ampiezza di quasi 22.000 metri quadrati, un luogo dove ammirare i colori della natura e concedersi una parentesi di svago durante una vacanza in una delle regioni più trendy, il Veneto.

L’orto botanico di Padova è la culla della scienza, un angolo di Paradiso dove è possibile comprendere le relazioni tra natura e cultura e scoprire le piante medicinali, le orchidee, le piante carnivore, le piante acquatiche e molto altro ancora. Tra le curiosità troverete la “palma di Goethe” così chiamata perché è una palma di San Pietro ammirata dal prestigioso scrittore tedesco durante il suo viaggio in Italia.

Una sosta in relais d’epoca in Veneto è un buon punto di partenza per il vostro itinerario a Padova e dintorni, alla scoperta dei paesaggi mozzafiato e dei luoghi più suggestivi. L’orto è visitabile tutti i giorni con orari 9:00-13:00 e 15:00-19:00 e questo è il sito ufficiale: www.ortobotanico.unipd.it

Gli scavi di Pompei, un luogo inimitabile

Si tratta del sito archeologico più frequentato dai turisti che qui trovano l’unico esemplare di città romana conservata nella sua interezza, grazie alla tragica eruzione del Vesuvio del 79 d.C. che ricoprì con una coltre di lapilli e ceneri Pompei, Ercolano, Stabia e Oplonti. Gli scavi archeologici, iniziati nel 1748, hanno messo in luce molti resti di ciò che era Pompei: ville patrizie, domus con giardini e quartieri termali, abitazioni ricche di opere d’arte (oggi visibili al Museo Archeologico Nazionale di Napoli) e i templi come quelli di Apollo e di Giove.

Un viaggio in Italia all’insegna della storia dovrebbe prevedere una tappa in Campania proprio per scoprire da vicino la grande civiltà romana e non solo, poiché la gens Pompeia è altrettanto antica discendendo dal popolo degli Osci. Per un periodo fu conquistata dagli Etruschi, infatti oggi sono rinvenibili iscrizioni etrusche presso le Terme Stabiane e frammenti di bucchero (un tipo di ceramica prodotta unicamente dagli Etruschi).

Un tuffo nell’antichità è uno dei modi con cui apprezzare maggiormente sia il paesaggio che la storia italiana, poiché qui ogni dettaglio racconta qualcosa di emozionante, molto più di un qualsiasi souvenir.

Visitare un villaggio nuragico in Sardegna

Historical Sites in Sardinia Un pizzico di magia, una porzione di fascino e tanta natura incontaminata sono gli ingredienti dell’ultima meta del nostro viaggio, la Sardegna. Anche qui c’è molto da vedere, in questa occasione segnaliamo un altro luogo che non ha pari: il villaggio nuragico che si trova nel territorio di Barumini, chiamato Su Nuraxi.

L’insediamento fu edificato tra il XVI e il XIII secolo e i nuraghi sono considerati i monumenti megalitici più grandi d’Europa di cui però è ignota la funzione precisa. Alcune delle ipotesi ci dicono che fossero templi religiosi oppure tombe, prigioni, forni o fortezze. Questi nuragi, costruiti in pietra, hanno una forma tronco conica e sono ottimamente conservati, un’architettura preistorica che oggi ci fa riflettere sulla potenza dell’ingegno umano.

Quest’isola, amata dai viaggiatori di tutto il mondo, non può essere pensata senza i suoi nuraghi, per questo se progettate una vacanza in hotel 5 stelle in Sardegna dovreste includere come tappa questo antichissimo villaggio. Quello di Barumini è uno dei siti archeologici più antichi, situato nella provincia del Medio Campidano ed è interamente visitabile, perciò non mancate di passeggiare circondati da uno scenario davvero incredibile.