Tre mete per un autunno di prestigio in Italia

Questo periodo dell’anno invita a cercare idee su attività da svolgere in vacanza approfittando degli eventi organizzati in diverse regioni italiane, perciò abbiamo selezionato tre mete di pregio per soggiorni all’insegna del buon gusto e delle eccellenze italiane che hanno conquistato i mercati internazionali.

Sapori divini in Trentino

Percorsi naturalistici in Trentino

Il Trentino si conferma un territorio attento alla valorizzazione delle proprie peculiarità e alla promozione turistica, infatti sono previsti tanti appuntamenti per i viaggiatori che amano la montagna e non solo.

Ottobre è il mese dedicato al vino, che diviene il leitmotiv degli itinerari proposti dall’Apt: splendide passeggiate tra boschi e vigneti vi aspettano, scoprirete le tonalità cangianti dei colori autunnali e il silenzio che caratterizza la Val di Cembra, le Colline Avisiane, di Faedo, e l’Altopiano di Piné, le aree in cui avrà luogo “Divin Ottobre”, la rassegna di enogastronomia che include visite ad aziende agricole, ristoranti e cantine storiche, oltre a percorsi naturalistici per chi ama il trekking.

Tra gli eventi suggeriti c’è “Viticoltura ragionata” a Pressano di Lavis il 20 ottobre alle 15:00, l’occasione di conoscere il progetto del Maso Grener, vigneto in cui sono seguiti i principi della viticoltura ecosostenibile, seguirà degustazione di vini, salumi, formaggi e strauben. Il Maso è la tipica abitazione rurale del Trentino-Alto Adige con fienile, stalla e cucina, perciò consigliamo di approfittarne per visitarne uno durante il vostro viaggio.

La fine della vendemmia avverrà domenica 27 ottobre e a Cembra si festeggerà con un pranzo speciale e un concerto dal vivo di musiche tradizionali: provate il menù con polenta e carne, ideale da accompagnare con vino e grappa dei Cembrani DOC. Un paio di giorni in Trentino saranno sufficienti per deliziarvi con sapori genuini e paesaggi mozzafiato.

Tartufo bianco d’Alba per gourmet

Tartufo bianco fiera ad Alba

Il 2013 è un’annata fortunata per chi adora il tartufo bianco, specialità pregiata quanto un gioiello, poiché l’alternanza climatica fra giornate di sole e pioggia ha consentito un ricco raccolto e di conseguenza un buon rapporto qualità prezzo (la media è 300 € l’etto).

Come fare per assaggiare i prodotti migliori ed esplorare il territorio in cui nasce questa prelibatezza? Basta partecipare alla Fiera del Tartufo, in programma ad Alba fino al 17 novembre, un comune in provincia di Cuneo nella caratteristica zona delle Langhe piemontesi.

La Fiera è in corso di sabato e domenica dalle 9 alle 20, noi raccomandiamo i Foodies Moments del sabato al Palazzo del Gusto, ovvero lezioni di cucina con degustazione a cura di chef di prestigio; potrete assaggiare, per esempio, cardi, pere e acciughe con tartufo d’Alba o capesante scottate al tartufo, consigliabile prenotare in anticipo al numero 0173361051.

Il 10 novembre si svolgerà l’asta mondiale del tartufo nella splendida cornice del castello di Grinzane Cavour, da visitare in quanto ospita l’enoteca regionale piemontese ed è una delle fortezze meglio conservate in questo territorio. Durante l’evento, inoltre, ci sarà il collegamento via satellite con Hong Kong, per consolidare il legame con il mercato estero, da sempre attratto dalle eccellenze come il tartufo bianco d’Alba, che grazie al clima di queste terre può essere coltivato solo qui. www.fieradeltartufo.org

Milano promuove il lusso

Alta moda e made in Italy a Milano

La capitale dello stile, il simbolo del fashion e del design in Italia è probabilmente Milano, perciò non stupisce che qui si svolgerà il Salone del Lusso Luxury in the World, dal 28 novembre al 1° dicembre presso il Palazzo Giureconsulti, il centro congressi che ospita sfilate, esposizioni e meeting, a pochi passi da Piazza Duomo.

L’evento consiste in un percorso sensoriale dedicato al Made In Italy, con stand delle aziende più autorevoli e innovative che si presentano all’estero e cercano un contatto con un’audience molto esigente. Durante i 4 giorni sono previste sfilate di alta moda, incontri dedicati al turismo, all’enogastronomia e all’economia. I tanti volti dell’Italia che ha scelto di puntare sulla qualità suprema e sulla ricchezza del patrimonio artistico e naturalistico.

Seguite il nostro itinerario fra i monti, le colline e l’orizzonte metropolitano, tornerete con un bagaglio davvero invidiabile.

Lascia un commento