Visitare il Piemonte d’estate

Esploriamo una regione che ha accresciuto il suo potenziale turistico negli ultimi anni grazie a un ventaglio di offerte in grado di soddisfare al 100% i viaggiatori: il Piemonte racchiude molte delle eccellenze italiane, per questo tanti stranieri sono incuriositi da questa terra che ha il primato di aver ospitato la prima capitale dell’Italia unita (Torino, nel 1861, all’epoca del Regno d’Italia sabaudo).

Con i nostri consigli potrete decidere il vostro itinerario piemontese preferito, all’insegna della ricchezza delle risorse paesaggistiche e dell’incredibile patrimonio artistico.

La purezza del paesaggio in cima ai monti

Fortezza di Fenestrelle in Piemonte

Una peculiarità delle montagne di questa regione è di essere popolate da castelli e abbazie medievali, come il più grande forte delle Alpi, Fenestrelle, visitabile tramite escursioni che è possibile prenotare in anticipo, percorsi che includono i più emozionanti punti panoramici della valle e una lunga passeggiata fino alla vetta della fortezza, a quota 1800 metri.

Una meta molto celebre e raccomandata a chi è affascinato dall’architettura medievale è la Sacra di San Michele, sul monte Pirchiriano, un’abbazia dell’XI secolo raggiungibile anche con percorsi guidati che includono la visita alla cava della Sacra, da cui provengono le pietre verdi del monastero. Il prossimo appuntamento è il 31 agosto, con partenza da Torino, un’escursione che dura un’intera giornata. Se desiderate un soggiorno da re, a contatto con le residenze reali che costituiscono una parte importante della storia italiana, avrete molte sorprese ad attendervi in Piemonte. www.sacradisanmichele.com

Un’estate regale nella Reggia di Venaria

<a href="http://www.globeimages.net"><img   src="http://www.globeimages.net/data/media/186/reggia_di_venaria_reale__turin.jpg"   border="0" alt="reggia_di_venaria_reale__turin.jpg"></a>

Questa residenza venatoria ha cambiato più volte funzione nel corso dei secoli, ma è grazie al genio degli architetti Filippo Juvarra e Benedetto Alfieri che ha trovato la propria compiutezza; oggi la Reggia di Venaria (facilmente raggiungibile da Torino) è un complesso che mette insieme un incantevole borgo, un palazzo in stile barocco, il Parco della Mandria, dove vivono in libertà numerosi animali selvatici e soprattutto è il trionfo dei giardini, un vero prodigio che si trasforma nel corso degli anni, poiché i lavori di ampliamento hanno reso i giardini una vera e propria esperienza emozionale per il turista.

Il Piemonte si conferma il luogo adatto per vacanze di pregio, merito della sua storia e della sua vocazione regale. Nel corso dell’estate, i Giardini della Reggia di Venaria offrono anche spettacoli teatrali serali per rendere la vostra visita ancora più memorabile; per una dolce pausa da non perdere il Caffè degli Argenti con terrazza panoramica, una caffetteria di lusso con prodotti selezionati dallo chef stellato Alfredo Russo. www.lavenaria.it

Gustare un vino pregiato in un borgo medievale

Barolo degustazione vino doc

Il Piemonte è la terra del Barolo, uno dei vini DOC più rinomati al mondo, che nasce fra le colline delle Langhe dalle uve del vitigno Nebbiolo. Nell’omonimo borgo c’è un castello che risale al XIII secolo, fortificazione che oggi ospita l’Enoteca Regionale del Barolo e il Museo del Vino, dunque è la location ideale per una degustazione di Barolo e per l’acquisto delle annate più pregiate. Ogni anno, la seconda domenica di settembre, si svolge la “Festa del vino Barolo”, evento speciale dedicato all’enogastronomia allietato dagli spettacoli di giocolieri, musicisti e altri artisti di strada. www.enotecadelbarolo.it

In Piemonte le attività turistiche di grande valore sono numerose, ogni borgo qui ha una tradizione autorevole che merita di essere riscoperta, sarete rapiti dal fascino di questa terra!

Lascia un commento